Chirurgo plastico Napoli: Prof. Raffaele Rauso vi da il benvenuto.

Un addome piatto e teso è di certo molto sensuale, ma spesso con il tempo si perde questa meravigliosa caratteristica e la cute cadente e il grasso localizzato, possono rovinarne l’estetica. Anche repetini sbalzi di peso o una gravidanza sono da considerare nemici per la bellezza del ventre e, in molti casi, nemmeno la sana alimentazione e una regolare attività fisica riescono a risolvere la situazione.

Ecco perché molte persone, stanche di  dover indossare solo abiti ampi e di sentirsi a disagio in situazioni in cui bisogna scoprire la pancia come al mare o in intimità, decidono di sottoporsi a un intervento chirurgico per rimettersi in forma.

Quando il rilassamento dell’addome non è così grave da dover ricorrere a un addominoplastica completa, si può ricorrere a una mini addominoplastica una procedura chirurgica destinata a risolvere situazioni di ptosi addominale nella zona anatomica che va dall’ombelico al pube. La mini addominoplastica è spesso richiesta dalle donne che hanno subìto un parto cesareo, quando è presente una cicatrice che  crea un’inestetica piega che segna a “grembiule” la pancia.

In questi casi, il chirurgo plastico effettua il rimodellamento dell’addome eliminando l’eventuale tessuto in eccesso, riutilizzando la stessa cicatrice del parto.

I difetti che si possono eliminare con una mini addominoplastica sono la già citata pancia a grembiule, un ventre flaccido e il cedimento della struttura muscolare e cutanea dell’addome.

Pur trattandosi di  un intervento delicato e che necessita dell’esperienza e della preparazione di un chirurgo plastico qualificato, la mini addominoplastica è sicuramente meno invasiva di un’addominoplastica completa e anche i tempi di esecuzione sono ridotti a circa 1 o 2 ore al massimo e  non richiede la notte di degenza in clinica.

Vengono, dunque, scollati solamente i tessuti tra l’incisione sopra il pube e l’ombelico e quest’ultimo non viene trasposto. Dopo l’intervento, basterà seguire la terapia antidolorifica prescritta dal chirurgo per qualche giorno e indossare una guaina compressiva per circa un mese.

Dopo un paio di settimane si potrà ricominciare a guidare e a riprendere le normali attività quotidiane, tranne quelle sportive, per le quali si dovrà attende qualche giorno in più. Per una pancia piatta e perfettamente tonica, la mini addominoplastica è la soluzione più indicata, a patto che venga eseguita da un chirurgo esperto come il professor Raffaele Rauso, noto chirurgo plastico italiano che esegue interventi di rimodellamento addominale a Napoli e in molte altre città del nostro Paese.

Nei siti professionali del professo Rauso, potete trovare le informazioni sulle città in cui riceve i suoi pazienti.

 

Via la pancetta con la mini addominoplastica
Ha trovato utile questo contenuto ?

Prof. Raffaele Rauso

Il Prof Raffaele Rauso, chirurgo plastico esperto in chirurgia estetica del volto, del seno e del corpo, opera e riceve a Napoli previo appuntamento.

Share This
Condividi

Condividi questo articolo ai tuoi amici.