Chirurgo plastico Napoli: Prof. Raffaele Rauso vi da il benvenuto.

Nella vita ci sono dei periodi, più o meno lunghi, che portano cambiamenti non solo nella mente ma anche nel corpo di una donna.
La maternità ad esempio, a partire dalla gestazione fino all’adattamento provoca un meraviglioso stravolgimento ormonale, ma ci sono parti anatomiche come quella del seno che ne possono risentire in maniera negativa.

Anche un eccessivo dimagrimento o il naturale trascorrere del tempo possono modificare la forma delle mammelle che sembrano subire, più del resto del corpo, l’eccessivo peso della forza di gravità.
Non sempre si accetta serenamente di perdere il fascino di un decolleté tonico e pieno e per questo motivo ci si rivolge alla chirurgia plastica per sottoporsi a una mastopessi additiva, ovvero un lifting del seno con l’inserimento di protesi.

Questo intervento ha la doppia funzione di rimodellare le mammelle togliendo la pelle in eccesso e rialzando i tessuti cadenti e di dare un volume apprezzabile mediante l’utilizzo di protesi per colmare lo svuotamento adiposo.
La mastopessi additiva è indicata in tutti quei casi in cui il  riposizionamento delle mammelle non porterebbe a un risultato soddisfacente, in quanto il solo rimodellamento ghiandolare non porterebbe a un volume apprezzabile.
In questo caso più che mai ha un’importanza fondamentale il consulto con il proprio chirurgo di fiducia, l’unico che può valutare la tecnica migliore del caso e sarà lui a decidere se inserire o meno le protesi mammarie, sempre in accordo con la paziente.

Un intervento di mastopessi additiva ha una durata di circa due ore e si svolge in anestesia locale con sedazione, il più delle volte senza nemmeno la necessità di passare una notte in clinica.
Le cicatrici saranno più evidenti rispetto a una “semplice” mastoplastica, in quanto si dovrà procedere, a seconda della tecnica più adatta, a effettuare più incisioni in zone come quella introno all’areola, dalla parte inferiore della mammella fino alla sua base ecc.

Tali cicatrici, se curate nel modo opportuno, non saranno così vistose come molte donne temono e, nel giro di qualche mese, si schiariranno fino quasi a confondersi con il colore della pelle.
Grazie alle nuove tecniche della chirurgia plastica sempre meno invasive e alla professionalità di un chirurgo esperto, con l’intervento di mastopessi additiva si può realizzare il sogno di molte donne di veder rifiorire il proprio seno sia nella forma che nella grandezza.

Per un intervento di mastopessi additiva effettuato con le migliori tecniche chirurgiche e in totale sicurezza, è possibile rivolgersi al dottor Raffaele Rauso, noto chirurgo plastico che svolge la sua professione nelle più importanti città italiane.

Mastopessi additiva per un decolleté che sfida il tempo
Ha trovato utile questo contenuto ?

Prof. Raffaele Rauso

Il Prof Raffaele Rauso, chirurgo plastico esperto in chirurgia estetica del volto, del seno e del corpo, opera e riceve a Napoli previo appuntamento.

Share This
Condividi

Condividi questo articolo ai tuoi amici.