Chirurgo plastico Napoli: Prof. Raffaele Rauso vi da il benvenuto.

E’ un inestetismo comune a molte donne, alcune di esse sottoposte ad intenso dimagrimento, altre un po in là con gli anni, oggi parliamo di lassità cutanea delle braccia. Nel linguaggio comune vengono definite “ali di pipistrello”, dovuta alla presenza di un eccesso di pelle nella parte alta e posteriore delle braccia, che, impietosamente,ricordano le ali dell’animale notturno.

Questo argomento ritorna prepotentemente in auge, ogni anno, ciclicamente, ed accompagna l’arrivo della bella stagione e al cambio di guardaroba.

E’ sicuramente uno degli inestetismi peggio tollerati dall’universo femminile, poichè riguarda una zona del corpo particolarmente esposta e visibile durante la stagione calda e che, costringe chi è affetto da questo problema, a rinunciare ad abiti più comodi e freschi. E’ per questo che, in numero sempre maggiore, le donne si rivolgono alla chirurgia estetica per risolvere in modo definitivo questo inestetismo. In effetti, l’unico modo per garantire una totale e drastica soluzione alle ali di pipistrello, è quello di sottoporsi al lifting alle braccia.

Come dicevamo, l’eccesso di pelle agli arti superiori generalmente dipende dall’invecchiamento e da un importante dimagrimento, specialmente in quelle donne che nel corso della vita, hanno già fatto ricorso alla chirurgia per risolvere il problema dell’obesità. Un intervento di lifting alle braccia, di norma, non risulta particolarmente complesso se effettuato da chirurghi esperti e qualificati.

Ha una durata di un’ora e mezza circa ed è eseguito in anestesia locale, alla quale, talvolta, si aggiunge una leggera sedazione per garantire un maggior comfort alla paziente e una maggior libertà di manovra al chirurgo. Nella maggior parte dei casi, dato che la lassità cutanea può riguardare anche altre zone del corpo della paziente, il lifting alle braccia è associato ad altri interventi di lifting.

La ripresa post-operatoria è piuttosto rapida, la paziente nel periodo successivo all’intervento, dovrà portare una medicazione compressiva e se si esclude un uso eccessivo delle braccia, potrà tornare alle normali attività lavorative anche dopo alcuni giorni. Le remore maggiori per questo tipo di intervento, sono legate sicuramente agli esiti cicatriziali, ma se ci si attiene alle indicazioni del chirurgo su come trattarle, generalmente si raggiungono risultati più che soddisfacenti.

Per sciogliere ogni tuo dubbio riguardo al lifting delle braccia, rivolgiti con fiducia al Professor Raffaele Rauso presso il suo studio di Napoli.

Il lifting delle braccia per eliminare le ali di pipistrello
Ha trovato utile questo contenuto ?

Prof. Raffaele Rauso

Il Prof Raffaele Rauso, chirurgo plastico esperto in chirurgia estetica del volto, del seno e del corpo, opera e riceve a Napoli previo appuntamento.

Share This
Condividi

Condividi questo articolo ai tuoi amici.