Chirurgo plastico Napoli: Prof. Raffaele Rauso vi da il benvenuto.

Per quanto la gravidanza rappresenti un momento unico ed estremamente emozionante per ogni donna, dopo il parto fare i conti con il proprio corpo non è sempre piacevole e facile.

Molte neomamme infatti, al di là di qualche chilo di troppo, si ritrovano spesso con un addome non più tonico e piatto e caratterizzato dalla cosiddetta “pancia a grembiule”, un’eccedenza di pelle e tessuto adiposo presente sopra la cicatrice cesarea.

Ma eliminare i nuovi inestetismi non è sempre così semplice. Diete e attività fisica diventano difficili da conciliare con la nuova vita da mamma e perciò per dire addio a quella pancetta poco accettata, molte donne scelgono la chirurgia plastica.

L’operazione indicata dopo la gravidanza è l’addominoplastica, eseguita, laddove possibile, in versione “mini”. Parliamo dunque più precisamente di mini-addominoplastica, la procedura che permette di ottenere un addome tonico e compatto, eliminando la ptosi addominale nell’area anatomica che va dall’ombelico al pube.

L’operazione, eseguita in day hospital e in anestesia locale con sedazione, prevede il rimodellamento dell’addome eseguendo un’incisione tra pube ed ombelico. Tramite quest’ultima, il chirurgo provvede alla rimozione del tessuto cutaneo in eccesso e successivamente alla sutura dell’incisione e alla medicazione dell’area.

La versione mini dell’addominoplastica non prevede la trasposizione dell’ombelico. Pertanto non vi saranno ulteriori incisioni ed eventuali future cicatrici nel basso ventre se non quella del parto cesareo.

Per altre informazioni sull’addominoplastica a Napoli potete rivolgervi al Prof. Rauso Raffaele.

Hai bisogno di assistenza? Clicca qui e parla con noi
 Presto il consenso al trattamento dei miei dati personali per gestire la richiesta di contatto. Leggi l'informativa