Chirurgo plastico Napoli: Prof. Raffaele Rauso vi da il benvenuto.

Con il termine rinoplastica si intende il rimodellamento del naso in generale, per far sì che il viso sia un tutt’uno ben proporzionato. La posizione centrale del naso, infatti, fa sì che esso risulti immediatamente visibile ed una sua imperfezione o difetto, oltre ad essere immediatamente percepiti, possono compromettere l’armonia di tutto quanto il viso. Si tratta di un intervento che richiede grande perizia e professionalità in quanto non solo riguarda un elemento del viso che spicca tra gli altri (il naso è la parte maggiormente sporgente e in evidenza di tutto il volto), ma in alcuni casi mira a ripristinare una funzionalità imprescindibile per l’individuo, ovvero la corretta respirazione.

 

La rinoplastica può essere di varie tipologie:

  • Estetica, che mira a correggere quello che viene percepito come un difetto e per migliorare l’aspetto di chi vi si sottopone. Attualmente le tecniche operatorie si sono talmente affinate da ottenere risultati molto naturali e senza dare alcuna parvenza di un naso “rifatto”;
  • Ricostruttiva, nei postumi di traumi (spesso causati da incidenti o impatti durante l’attività sportiva) o in seguito a fratture le quali spesso associano al dolore la perdita di funzionalità respiratoria nonché una perdita di simmetria e armonia nell’aspetto;
  • Funzionale, riguarda prettamente il ripristino di una corretta respirazione, compromessa dalla deviazione del setto o da un’irregolarità congenita nella struttura nasale.

 

Spesso esse si integrano l’una con l’altra per ottenere risultati ottimali. Talvolta, infatti, un setto nasale deviato non solo compromette una buona funzionalità respiratoria, ma risulta anche antiestetico alla vista. Il setto è per l’appunto la parte centrale del naso composta per lo più da cartilagine. Esso dovrebbe, nella condizione ideale, dividere il naso in due parti uguali e simmetriche.

 

L’intervento di rinoplastica, a seconda delle tipologie di cui sopra, può essere effettuato in breve tempo (anche in day hospital) e ricorrendo ad anestesia locale e sedazione (se si interviene solo su dorso e punta). Qualora si dovesse intervenire per ripristinare funzionalità, sarebbe opportuno praticare l’anestesia generale. Rispetto agli anni passati, oggi l’intervento è molto meno invasivo: la presenza di ematomi ed edema si è infatti ridotta sensibilmente e il post-operatorio è molto più agevole.

 

Da Napoli il Dott. Raffaele Rauso vi aiuterà ad avere un naso in armonia con il resto del volto

 

 

Aspetto e funzionalità del naso. L’intervento di rinoplastica.
Ha trovato utile questo contenuto ?

Prof. Raffaele Rauso

Il Prof Raffaele Rauso, chirurgo plastico esperto in chirurgia estetica del volto, del seno e del corpo, opera e riceve a Napoli previo appuntamento.

Share This
Condividi

Condividi questo articolo ai tuoi amici.