Chirurgo plastico Napoli: Prof. Raffaele Rauso vi da il benvenuto.

Che si tratti di un’attrice famosa, di una studentessa, di una casalinga o di un’impiegata, quando si è donne per l’ 80% dei casi si ha a che fare con un nemico della linea: la cellulite.
Non ne sono immuni nemmeno i fisici più magri, perché la cellulite è un inestetismo non legato necessariamente all’obesità, ma è causato piuttosto da fattori genetici, ormonali, da stress, da cattiva circolazione o da  sedentarietà.

Certamente una vita sana basata su una corretta alimentazione e sull’attività fisica sono un aiuto valido per combattere la cellulite ma non sempre sono sufficienti.
Gli sviluppi della ricerca nella medicina estetica hanno portato a un nuovo metodo per affrontare la cosiddetta buccia d’arancio, utilizzando niente meno che l’anidride carbonica attraverso la carbossiterapia.

La carbossiterapia è un trattamento medico innovativo che sta ottenendo un enorme successo e che utilizza l’anidride carbonica, un gas già presente nel nostro corpo, per stimolare la micro circolazione e per andare a distruggere le cellule adipose nella zona trattata.
Il procedimento, che deve essere svolto solamente da un medico qualificato, consiste nell’iniettare il gas con micro punture e va ripetuto dopo qualche giorno fino a terminare un ciclo completo.

Non si sente dolore e non ci sono controindicazioni, al massimo può comparire un rossore localizzato per via delle punture, che però sparisce nel giro di poche ore.
Un’altra caratteristica della carbossiterapia è la sua efficacia nell’ eliminare piccole quantità di grasso localizzato su fianchi, cosce, pancia e altre parti del corpo e, inoltre, grazie alla sua funzione biostimolante, agisce su  smagliature e cedimenti cutanei.  
Con la carbossiterapia la pelle appare subito più sana ed elastica e si può dire addio alla cellulite senza ricorrere a soluzioni drastiche.

Non dimentichiamo che i passi avanti della medicina estetica sono validi solamente se ci si affida a mani esperte, a medici preparati e professionali che hanno a cuore prima di tutto la salute dei propri pazienti.
Si, quindi, alla carbossiterapia per la lotta alla cellulite, ma solo con ottimi medici e con la promessa di seguire una vita sana per mantenere i risultati ottenuti.

A Napoli, potrete richiedere informazioni sulla carbossiterapia al Dott. Rauso.

L’anidride carbonica per sconfiggere la cellulite? E’ possibile con la carbossiterapia!
Ha trovato utile questo contenuto ?

Prof. Raffaele Rauso

Il Prof Raffaele Rauso, chirurgo plastico esperto in chirurgia estetica del volto, del seno e del corpo, opera e riceve a Napoli previo appuntamento.

Share This
Condividi

Condividi questo articolo ai tuoi amici.